Delta del Po in bicicletta: martedì 24 la “Rotta del Sale Bike Trail – Cervia Venezia offroad”

Il Delta del Po in bicicletta è una delle principali attrazioni per gli appassionati ma non solo, famiglie e gruppi di amici si recano qui ogni anni per compiere gli itinerari più belli che il Delta del Po in bicicletta propone: totalmente immersi nella bellezza della natura selvaggia che offre il territorio.

Un modo per staccare la spina, fare movimento e respirare l’aria pulita che questa natura incontaminata ha da offrire.

Nella giornata di martedì 24 luglio, Tenuta Goro vi propone la “Rotta del Sale Bike Trail – Cervia Venezia offroad”: 240 km in mountain bike, passando per le città più belle del Parco del Delta del Po, insieme alle meravigliose riserve naturali protette di Foce Bevano, Oasi di Volano, valli di Comacchio e il Bosco della Mesola.

Un’occasione per stare lontani dal traffico e immergersi tra sentieri di pineta, strade bianche e argini fluviali.

Questa novità turistica 2019 verrà presentata a Cervia martedì 24 luglio alle ore 18.30 nel piazzale dei Salinari.

Un percorso percorso completamente immerso nella natura e fuori dal traffico, sviluppato nell’area del Parco del Delta del Po.

Il percorso del Delta del Po in bicicletta toccherà le città di Ravenna, Comacchio e Chioggia per giungere poi alla Serenissima con un tragitto in bici e in barca attraverso Cà Roman, Pellestrina e Lido di Venezia.

La presentazione di questo fantastico progetto avverrà proprio domani, martedì 24 luglio alle ore 18.30 nel piazzale dei Salinari a Cervia, in occasione della rievocazione storica della Rotta del Sale.

Il percorso in presentazione non prevede la costruzione di nuove strutture apposite ma si baserà su percorsi già esistenti, sistemati appositamente per costruire un itinerario da Cervia a Venezia, fattibile a tappe e arriccihto a paicere con altri sotto itinerari, presentandosi così ai turisti come un prodotto inedito, flessibile e rappresentativo.

Delta del Po in bicicletta: il cicloturismo

Il cicloturismo si tratta di un segmento di mercato in grande espansione, soprattutto nel territorio del Delta del Po e così in tutta Europa con una propensione alla spesa elevata.

Delle ricerche ENIT hanno rilevato che circa il 60% di questo segmento di mercato è formato da stranieri e l’affluenza di cicloturisti viene registrata non solo nei mesi estivi ma, in particolar modo in quelli immediatamente prcedenti e successivi. In pratica tra marzo e maggio e settembre e ottobre.

 

Desideri soggiornare nel Delta del Po e rilassarti? Tenuta Goro Veneto ti accoglie per staccare la spina dalla frenesia quotidiana.

Inoltre, se vorrai esplorare il territorio incontaminato che questo territorio ha da offrirti, da Tenuta Goro avrai la possibilità di noleggiare le tue biciclette e scoprire i migliori itinerari!

tenuta goro venetotenuta goro veneto 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here